Acquistare casa, la proposta d’acquisto

    Vi siete innamorati di una casa e volete acquistarla? Il primo passo da compiere è quello della presentazione di una proposta d’acquisto che, quasi esclusivamente, avviene attraverso l’agenzia immobiliare a cui vi siete affidati.

    Con la proposta d’acquisto si manifesta chiaramente l’interesse reale per l’immobile e definisce le condizioni e il compenso per l’agenzia immobiliare. Pur non essendo vincolante, la proposta diventa irrevocabile e condizionata per un periodo che varia da 7 a 15 giorni, il tempo che il venditore ha a disposizione per accettare o rifiutare l’offerta.

    Cosa significa irrevocabile e condizionata?

    • Irrevocabile perché entro il termine di validità non è possibile ritirarla per questo è consigliabile un periodo breve di validità in modo da non rimanere vincolati troppo a lungo.
    • Se per acquistare la casa è necessario richiedere un mutuo, la condizione dell’efficacia della proposta è riferita al periodo per l’ottenimento del finanziamento.

    Ma cosa bisogna inserire nella proposta d’acquisto?

    La compilazione chiara e completa è fondamentale perché la proposta, dietro la presentazione di una caparra, sia efficace e valida. Nel momento in cui, poi, verrà accettata dal venditore la proposta diventa di fatto un preliminare.

    Vediamo insieme cosa deve contenere:

    • Dati anagrafici del proponente;
    • I dati relativi all’immobile, ivi compresi gli estremi catastali;
    • Dati del proprietario o proprietari;
    • L’atto di provenienza dell’immobile;
    • La richiesta del proponente di acquisire l’immobile libero o meno da persone e/o cose;
    • La dichiarazione del venditore in ordine alla commerciabilità dell’immobile: Conformità, assenza di pignoramenti, vincoli di sorta, trascrizioni pregiudizievoli, privilegi, eventuale presenza di ipoteche;
    • Il prezzo di acquisto offerto;
    • Le condizioni di pagamento;
    • La data entro cui stipulare il rogito;
    • Il termine della proposta;
    • Una clausola risolutiva espressa qualora l’immobile non risultasse commerciabile;
    • Il compenso di mediazione dell’agenzia immobiliare;
    • L’Attestato di Prestazione Energetica.

    Proposta d’acquisto e compromesso

    All’inizio di tutte le procedure della compravendita di un immobile è bene sapere che la proposta d’acquisto è cosa ben diversa dal compromesso.

    La proposta d’acquisto, infatti, è unilaterale e impegna unicamente il proponente. Il venditore, infatti, può decidere se accettare o rifiutare la proposta. Il compromesso, o preliminare, è un contratto che impegna entrambe le parti, a determinate condizioni, a concludere la compravendita. E, come dicevamo, se la proposta venisse accettata avrebbe le stesse funzioni del compromesso. Quindi, la proposta d’acquisto esprime un interesse, il compromesso ha carattere vincolante.

    Riassumendo, la proposta è:

    • Flessibile, l’acquirente specifica prezzo, condizioni e termini che il venditore può o meno accettare
    • Non ha effetti legali perché non crea obblighi tra le parti
    • Ha costi ridotti o quasi nulli rispetto al compromesso che invece richiede spese per pratiche notarili.

    Per tutte queste ragioni, la caparra è una garanzia fondamentale perché tutela sia voi che volete acquistare, sia il venditore. Se fosse il venditore, infatti, a sottrarsi all’impegno dovrà risarcire il proponente con il doppio della caparra versata.

    Se hai dubbi, contatta un consulente di Unicredit SubitoCasa che saprà consigliarti e seguirti passo passo per un acquisto senza sorprese.

     

    I contenuti del presente articolo redatti e predisposti da UniCredit SubitoCasa in collaborazione Il SOLE24ORE – Radiocor fanno riferimento alla situazione dei mercati immobiliari al momento della redazione dello stesso e pertanto potrebbero subire modifiche in relazione al mutamento dei mercati immobiliari. Qualsiasi informazione in esso contenuta ha uno scopo esclusivamente illustrativo/informativo e non è da considerarsi indicatore affidabile di andamenti futuri.

    Pertanto UniCredit SubitoCasa, il Sole24 Ore e UniCredit non potranno in alcun modo essere ritenuti responsabili per fatti o danni che possano derivare a chiunque dall’uso del presente documento tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, danni per perdite, mancato guadagno o risparmio non realizzato.

    27 giugno 2024

    Articoli in evidenza

    Come fare

    Acquisto casa di nuova costruzione: costi, vantaggi, quando conviene

    22.12.2023

    L’acquisto di una casa di nuova costruzione rappresenta una decisione importante, guidata da considerazioni che vanno oltre la semplice preferenza personale. Meglio casa nuova o…

    Leggi articolo

    Come fare

    Cosa sapere prima di acquistare casa

    29.2.2024

    Come acquistare l’immobile perfetto senza incorrere in brutte sorprese? Quali sono i rischi per l’acquirente? Ecco cosa sapere prima di comprare casa.

    Leggi articolo
    acquisto seconda casa tutto quello che c'è da sapere

    Come fare

    Acquistare seconda casa conviene? Tutto quello che c’è da sapere

    21.2.2017

    Quali sono i motivi che spingono ad acquistare la seconda casa? All’inizio del 2017 è ancora conveniente farlo? Quali spese vi sono da sostenere? Scopri tutti i dettagli.

    Leggi articolo