I camini ecologici che rispettano l’ambiente

    Un caminetto classico per ogni Giga Joul di energia prodotta emette almeno 500 grammi di polveri sottili. Il metano invece ne emana solo 0,2 grammi, producendo però molta più anidride carbonica. Come riscaldare casa senza incidere eccessivamente sull’inquinamento atmosferico?

    Il metodo di riscaldamento più ecologico è quello elettrico, magari derivante da fonti rinnovabili come i pannelli fotovoltaici. Se proprio non si vuole rinunciare alla bella atmosfera che crea il camino nel salotto di casa, allora è possibile adeguarlo agli standard attuali con qualche piccolo intervento. Basta chiudere la struttura con dei monoblocchi in acciaio o ghisa forniti di un vetro frontale per regolare la combustione della fiamma. Esistono in commercio diversi modelli e i costi variano a seconda delle caratteristiche tecniche. Si parte da 1.500 euro per arrivare a un massimo di 4.000.

    Un’altra soluzione è quella del termocamino di ultima generazione, che recupera il calore disperso dalla canna fumaria. Quello ad aria dirige la temperatura anche in altre stanze della casa attraverso intercapedini e bocchette di aerazione. Quello ad acqua è un po’ più caro perché deve essere connesso ai termosifoni, ma scalda anche i sanitari.

    Chi sta valutando la spesa, deve ricordarsi che per tutto il 2016 è stato prorogato l’ecobonus con detrazione fiscale al 65% in dieci anni che favorisce la riqualificazione energetica degli edifici, compresi caminetti e stufe. Per chi invece il camino non ce l’ha, esiste un’alternativa esteticamente gradevole ed estremamente ecologica.

    E’ il biocamino, ovvero quello alimentato a bioetanolo, un alcol etilico biologico ricavato dalla fermentazione di masse vegetali. Una tanica da 10 litri costa circa 40 euro, ogni litro scalda per circa 5 ore un ambiente da 50 metri quadri senza fumi, odori sgradevoli e senza residui da pulire, come cenere e braci. Per questo, i biocamini sono diventati un elegante elemento d’arredo, facile da installare e bello da vedere. Se ne trovano di tutte le dimensioni e di tutti i prezzi, da meno di 100 fino a oltre 6.000 euro.

    27 gennaio 2016

    Articoli in evidenza

    Come fare

    Costruzioni: il futuro è la bioedilizia

    18.1.2016

    A livello mondiale la richiesta di bioedilizia raddoppia ogni tre anni. A dirlo è Dodge Data & Analytics, una delle più importanti società americane di…

    Leggi articolo

    Come fare

    Come migliorare il benessere abitativo della propria casa

    18.1.2016

    La qualità della vita dipende anche dal comfort degli edifici in cui si vive e si lavora tutto il giorno. La selezione dei materiali, le…

    Leggi articolo

    Come fare

    Come migliorare l’efficienza energetica del proprio appartamento

    15.12.2015

    Gli immobili efficienti energeticamente hanno tempi di vendita più brevi del 18% e hanno anche valori più alti del 12%. In Italia, però, solo il…

    Leggi articolo

    Come fare

    Led: le luci del futuro

    15.12.2015

    Le lampade a Led sono l’ultima frontiera per l’illuminazione privata e pubblica. Sono composte da diodi a emissione luminosa, ovvero piccole fonti di energia montate…

    Leggi articolo
    Casa-Green

    Come fare

    Case Green: arredare con materiali ecosostenibili e di design

    5.9.2022

    Arredare casa in ottica green: una filosofia semplice, che fa di materiali biodegradabili e oggetti di recupero la base per un nuovo modo di progettare una casa 100% eco-friendly.

    Leggi articolo

    Come fare

    Riqualificazione dei sottotetti: rendimenti fino al 24%

    21.10.2015

    Le ristrutturazioni sono in questo momento una buona soluzione per investitori e imprenditori. Il Laboratorio Gesti.Tec del Politecnico di Milano ha condotto uno studio per…

    Leggi articolo