Terrazzi e giardini: trasformare le aree verdi con gli incentivi fiscali

    Arriva la primavera e trasformare il terrazzo di casa in un vero e proprio giardino si può, grazie anche agli incentivi fiscali. Durerà per tutto il 2016 infatti il bonus del 65% sull’Irpef per gli interventi di efficienza energetica negli edifici e quello del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

    I benefici non ricadono solo sulla dichiarazione dei redditi, ma anche sull’ambiente. La vegetazione infatti aiuta l’isolamento termico, assorbe i rumori, trattiene l’acqua piovana e riduce le emissioni di anidride carbonica. Ingabbia le polveri trasportate dal vento e filtra le sostanze inquinanti grazie al processo di fotosintesi: è come costruire sul tetto un impianto di depurazione dell’aria.

    Chi non ha un terrazzo può pensare di intervenire sulla superficie dell’appartamento, del condominio, persino del garage. Il costo in media per riempire di piante la copertura in cemento va da circa 80 a 140 euro al metro quadro, un investimento che può diventare cospicuo a seconda della dimensione dell’area sulla quale intervenire, ma che non è molto differente da una normale ristrutturazione del lastrico solare e che porta sul medio periodo un risparmio del 25% sui consumi energetici. In particolare, sostituire la classica guaina nera d’asfalto con il prato abbatte le isole di calore che d’estate fanno aumentare le temperature e lievitare le bollette.

    L’ultimo vantaggio, non trascurabile, è quello estetico. Un palazzo con copertura verde e abbondanza di piante aumenta il suo valore economico e rientra facilmente nella classe energetica A.

    Non resta che scegliere le piante e i vasi, le tende per le ombreggiature, installare l’impianto di irrigazione e godersi il proprio giardino in città.

    Articoli in evidenza

    Come fare

    Bonus ristrutturazione, attenzione alla documentazione

    25.2.2016

    Fino al 31 dicembre 2016 gli incentivi fiscali del Bonus Ristrutturazioni e del Bonus Energetico permettono di risparmiare una buona quota di denaro, nel caso…

    Leggi articolo

    Come fare

    Casa passiva, primi esempi in Italia

    27.1.2016

    La casa passiva, o passivhaus come dicono i tedeschi, è un’abitazione che copre la maggior parte del suo fabbisogno termico ricorrendo a dispositivi passivi. Niente…

    Leggi articolo

    Come fare

    Come scegliere il climatizzatore a basso impatto ambientale

    14.3.2016

    La strategia migliore per risparmiare sul condizionatore è coibentare casa: un edificio ben isolato garantisce infatti il mantenimento della temperatura interna. L’Enea, l’agenzia nazionale per…

    Leggi articolo

    Come fare

    I camini ecologici che rispettano l’ambiente

    27.1.2016

    Un caminetto classico per ogni Giga Joul di energia prodotta emette almeno 500 grammi di polveri sottili. Il metano invece ne emana solo 0,2 grammi,…

    Leggi articolo

    Come fare

    La bioedilizia in mostra a Bolzano con Klimahouse

    25.2.2016

    La casa salubre è al centro dell’edizione 2016 di Klimahouse a Bolzano, tra i più importanti appuntamenti internazionali della bioedilizia. In vetrina le ultime soluzioni…

    Leggi articolo