Immobiliare 2016, previsioni e scenari

    Come evolverà il mercato immobiliare nel corso del 2016? Of-Osservatorio finanziario ha fatto il punto della situazione chiedendo ai principali esperti del mattone come cambierà il mercato immobiliare da qui in avanti, analizzando prezzi, compravendite e andamento del residenziale, anche alla luce delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità che punta proprio sul rilancio del mattone.

    I prezzi delle case potranno diminuire ancora nel 2016 tendendo però verso una generale stabilizzazione. Massimo Macchitella, direttore generale di UniCredit Subito Casa, la società di intermediazione immobiliare del Gruppo UniCredit, ha spiegato a Of-Osservatorio finanziario che, il 2016, è visto come un anno di assestamento dei prezzi: continueranno a scendere, ma lo faranno in maniera meno marcata rispetto al passato.

    Le previsioni di crescita per fine 2016, si legge su Of-Osservatorio finanziario, in particolare sono di arrivare a 470.000 transazioni, anche se le variabili legate al contesto economico generale sono molteplici. Secondo Luca Dondi, Consigliere Delegato di Nomisma, è possibile prevedere una crescita delle compravendite nell’ordine dell’1-2% tra il 2017 e il 2018, anno in cui si tornerà alla soglia delle 500.000 compravendite. Intanto, tornano anche gli investitori stranieri che solo nel 2015 hanno speso 8 miliardi di euro nell’immobiliare italiano.

    Grande attesa poi per l’esito dei bonus fiscali introdotti dalla Legge di Stabilità. Non solo sgravi sulle ristrutturazioni, ma anche sulle riqualificazioni energetiche, sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici, agevolazioni per le giovani coppie che devono comprare l’arredamento della prima casa, abolizione della Tasi sulle abitazioni principali. L’influsso è senz’altro positivo, ha sottolineato ancora Macchitella, ma è ancora presto per valutarne l’effettivo impatto sulle transazioni.

    E poi, c’è il nuovo leasing immobiliare rivolto a chi ha meno di 35 anni e un reddito complessivo non superiore a 55.000 euro. Consente a chi compra (fino al 2020) di beneficiare di una detrazione del 19% sia sull’importo pagato ogni mese a titolo di canoni ed oneri accessori, sia sul prezzo pagato a titolo di riscatto per un importo massimo di 20.000 euro.

     

    8 aprile 2016

    Articoli in evidenza

    Andamento delle compravendite

    Bankitalia: prosegue il graduale miglioramento del mercato immobiliare

    14.3.2016

    Nel quarto trimestre del 2015 è proseguito il graduale miglioramento del mercato immobiliare. Il miglioramento è sopra la media nelle aree urbane e nel Nord Italia….

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Il 2015 si chiude con +4,7% di compravendite

    8.4.2016

    Un segno positivo sulle compravendite nel 2015 è il dato che tutti gli operatori del settore immobiliare si auguravano. Ora c’è la conferma. Il quarto…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Istat: i prezzi delle case aumentano

    27.1.2016

    Dopo la notizia relativa all’aumento delle compravendite, arriva anche quella positiva sull’incremento dei prezzi delle case, per la prima volta dopo 4 anni. A darne…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Nomisma: aumentano le nuove costruzioni, volano le ristrutturazioni

    14.3.2016

    L’edilizia residenziale riparte per la prima volta dal 2008 e chiude con due variazioni tendenziali positive consecutive. il mercato delle nuove costruzioni, infatti, a novembre…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Nomisma: la fase negativa del mercato immobiliare si è esaurita

    8.4.2016

    La fase negativa dell’attuale ciclo immobiliare si è esaurita ed è incominciato il recupero. Questa considerazione, che infonde fiducia negli operatori, si legge nel 1°…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Scenari Immobiliari: fatturato in crescita del 3,6% nel 2016

    25.2.2016

    Il mercato immobiliare sta andando meglio dell’economia in generale. In Europa l’incremento del fatturato immobiliare 2015 è stato del 3,1% e le previsioni parlano di…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Standard &Poor’s: i prezzi del residenziale saliranno dell’1,5%

    8.4.2016

    I prezzi delle case in Italia saliranno dell’1,5% nel 2016. Lo dice Standard & Poor’s nel suo report sull’housing market europeo. L’agenzia di rating americana…

    Leggi articolo