La Seconda Casa: il Ritorno di un Sogno

25.01.2018

Negli ultimi anni comprare una seconda casa é diventato diventato per gli italiani un sogno sempre più sfumato. La crisi, che ha colpito la nostra economia, ha reso le cose più difficili in tutti i settori, compreso quello immobiliare. L’ambizione di avere, quindi, una seconda casa al mare o in montagna si era gradualmente affievolita.

Questi tempi però sembrano finalmente allontanarsi: il 2017 ha sancito l’inizio della ripresa economica, e la ventata di positività sta sospingendo anche il mercato immobiliare. Il pensiero di comprare una seconda casa si sta facendo strada nei desideri degli italiani, di pari passo con il miglioramento del contesto economico e delle condizioni di mercato del settore. L’Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico 2017, ad opera di FIMAA – Confcommercio e con la collaborazione di Nomisma, ha registrato infatti un aumento delle transazioni pari al 20,2% rispetto al 2015. Le case in montagna sono quelle che hanno contribuito di più a questa ripresa: l’aumento in questo settore è stato del +23,5%, mentre per le case al mare si parla di +19,9% e per quelle in riva ai laghi di +15,2%.

Il fattore prezzo

Oltre alla ripartenza economica, un altro fattore di stimolo per questa ripresa è anche il calo dei prezzi di vendita. In media ora il valore di una seconda casa è di 2.229 euro al metro quadro, a causa di un abbassamento del2,5% rispetto all’anno precedente e di un -31,6% rispetto al 2011. Un caso a parte sono invece le locazioni, per le quali i canoni hanno raggiunto una certa stabilità, variando tra il -0,6% e il +1,5%.

Molte località rinomate hanno comunque resistito all’abbassamento dei prezzi e non hanno mai perso i primi posti nelle classifiche dei luoghi più cari d’Italia per l’acquisto di una casa.

Per le abitazioni al mare queste sono le prime tre località più care del paese:

  • Santa Margherita Ligure (GE), che registra valori sui 13.600 euro al metro quadro
  • Forte dei Marmi (LU), con valori sui 13.100 euro al metro quadro
  • Capri (NA), con valori sui 13.000 euro al metro quadro.

Allo stesso modo, per la montagna, queste sono le località più prestigiose:

  • Madonna di Campiglio (TN), con valori sui 12.500 euro al metro quadro
  • Courmayeur (AO), con valori sugli 11.200 euro al metro quadro
  • Cortina d’Ampezzo (BL), con valori sui 10.900 euro al metro quadro.

Chi e perché compra una seconda casa

L’acquisto di una seconda casa torna a essere un trend in crescita: chi sono però gli acquirenti e cosa cercano?

Recenti studi rilevano che a comprare una seconda casa sono soprattutto le persone tra i 55 e i 64 anni: il 30,4% degli acquirenti rientra in questa fascia di età, mentre il 27,9% ha tra i 45 e i 54 anni. Solo il 20,2% di chi compra una casa per le vacanze rientra tra i 35 e i 44 anni.

A farla da padrone nella scelta è poi il trilocale (35,9% delle compravendite), seguito dalle soluzioni indipendenti e semi indipendenti (27,7%) e dal bilocale (24,6%).

I motivi dell’acquisto di una seconda casa sono diversi: nella maggioranza dei casi l’uso che si intende fare dell’abitazione acquistata è diretto. Il 64% degli acquirenti infatti intende fare del nuovo acquisto la propria casa vacanze, mentre solo il 19,3% ha in mente di utilizzarla unicamente come forma di investimento. Il 16,6% dei compratori invece dichiara di avere intenzione di sfruttarla per entrambe le ragioni. Rispetto al passato, il tipo di vacanze delle famiglie italiane è cambiato, e si passa meno tempo nella seconda casa. Nonostante questo, la maggiore facilità con cui si può mettere a reddito un’abitazione grazie a servizi come Airbnb ha dato nuova energia a questo settore del mercato immobiliare.

Dall’estero con amore

È importante notare come la grande maggioranza dei compratori (80%) sia ancora italiana. Si registra però una decisa crescita nell’interesse degli stranieri verso il Bel Paese, sia nelle locazioni, sia negli acquisti. Spesso si tratta di turisti che, arrivati in ferie in Italia, si innamorano di un angolo del nostro paese e poi decidono di stabilire lì la loro seconda casa, se non anche la prima.

In molti casi questi acquisti si localizzano in parti d’Italia non ancora così inflazionate dal turismo. Borghi di provincia con scorci paesaggistici mozzafiato, ma non così popolari come le località turistiche più sotto i riflettori. È qui che si concentrano l’interesse e gli investimenti degli stranieri che decidono di prendere casa nel Bel Paese.

Il primato della casa in montagna

La crescita nelle transazioni che riguardano case in montagna è decisamente superiore a quella che riguarda le case al mare. Il motivo è facile da individuare: un’abitazione in una località montana può essere goduta più spesso durante l’anno di una che si trovi in riva al mare. D’inverno gli amanti dello sci e della neve possono dedicarsi ai loro passatempi invernali preferiti, mentre d’estate la casa offre un posto perfetto dove trascorrere alcuni giorni al riparo dal caldo delle città. Per lo stesso motivo un’abitazione in montagna è anche una forma d’investimento più efficace, potendo darla in affitto in diverse stagioni dell’anno.

Alcune delle località più gettonate si trovano in Piemonte, Val d’Aosta e Trentino. Oltre alle già citate Courmayeur, Madonna di Campiglio e Cortina d’Ampezzo, altre zone sono molto interessanti sia d’inverno che d’estate.

  • In Trentino la Val di Fassa e Folgaria sono zone molto popolari, che offrono diversi tipi di passatempo (dal trekking al parapendio) per ogni fascia di età.
  • In Val d’Aosta Saint Vincent e Cogne sono località ricercate dai vacanzieri, anche se attraggono principalmente turisti di fascia d’età più avanzata.
  • In Piemonte, infine, le due zone più popolari sono Cesana e Bardonecchia, sia d’inverno che d’estate, grazie alle attrazioni e attività disponibili anche per la bella stagione e che attirano principalmente anziani e famiglie giovani.

Non sai se vendere o affittare? Fai la scelta giusta. Scopri la Scheda del Patrimonio Immobiliare.

attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 19:00

Non sai se vendere o affittare? Fai la scelta giusta. Scopri la Scheda del Patrimonio Immobiliare.