Mercato immobiliare turistico: Lago d’Iseo, di Garda e di Como

    Il lago è una delle mete turistiche preferite dagli italiani. E con le quotazioni che nell’ultimo anno si sono ridotte di circa il 5%, è il momento giusto di dare uno sguardo alle offerte disponibili. La media al metro quadro per un appartamento al lago è infatti generalmente più economica rispetto al mare o alla montagna: 2.692 per un’abitazione nuova in posizione di prestigio, 1.804 per quelle usate in zona centrale e 1.313 per gli immobili in periferia. Nella classifica delle 10 località di villeggiatura più care d’Italia, Sirmione è fuori per un soffio. Con 8.500 euro al metro quadro, la perla del Lago di Garda è all’11° posto.

    La Lombardia contiene sul suo territorio quattro dei maggiori laghi italiani ed è la regione più significativa per monitorare l’andamento del mercato immobiliare lacustre. Le quotazioni sul Lago d’Iseo hanno mostrato una contrazione contenuta. La domanda proviene da milanesi, bresciani e bergamaschi, che sono agevolati dal collegamento veloce della nuova autostrada BreBeMi. Il comune più richiesto è Sarnico perché più caratteristico e prestigioso, ma i prezzi sono alti e, di conseguenza, gli acquisti sono dirottati su Paratico. Questo comune piace perché ha avuto uno sviluppo edilizio molto recente e ci sono ancora lottizzazioni in corso, anche sulle rive del fiume Oglio.

    Uno dei laghi più conosciuti e cari nell’immaginario collettivo italiano è il Lago di Como, cantato da poeti e scrittori di tutta Europa sin dall’epoca del Romanticismo. A Cernobbio le quotazioni massime superano di poco i 4.000 euro ed è aumentata negli ultimi anni la richiesta di milanesi che vogliono trasferirsi in un contesto verde per vivere continuando però lavorare nel capoluogo. E poi c’è Bellagio, famosa per la sua pittoresca posizione proprio sulla ramificazione dei bracci meridionali del lago, con le Alpi visibili a nord. Ricca di ville nobiliari con parchi secolari, i prezzi variano in media da 3.200 a 6.150 euro al metro quadro.

    I valori delle abitazioni sul Lago di Garda, il più grande lago italiano, hanno resistito all’onda d’urto della crisi. Tra le sponde, quella che ha subito di meno il deprezzamento è la trentina, con un calo di appena l’1,7%. Riva del Garda, all’estremo nord, è molto richiesta tutto l’anno perché è molto vivace anche nei periodi poco turistici. Vicina alle pista da sci, permette di coniugare sport e relax. L’offerta varia da 1.200 euro per un immobile in periferia a 3.600 per uno nuovo in posizione di pregio. Il gioiello della sponda lombarda è Desenzano, con quotazioni d’élite da 2.000 euro per la periferia fino a un massimo di 7.400 per il nuovo. Attira investitori italiani, ma anche stranieri considerata la vicinanza con l’aeroporto low cost di Orio al Serio. A Sirmione il mercato è vivace, nonostante i prezzi consistenti: un trilocale di media qualità costa circa 240mila euro. La zona più cara è quella della Penisola dove per un buon ristrutturato fronte lago si spendono mediamente 3.500 euro al metro quadro. Sulla sponda veronese infine, il calo dei prezzi ha portato un buon dinamismo delle compravendite. La località più celebre della zona è Peschiera del Garda ed è molto amata dagli stranieri. I russi tendono a preferire contesti piccoli o indipendenti, mentre tedeschi e austriaci optano per soluzioni vicine al centro o comunque dotate piscina e campi da tennis condominiali.

    11 novembre 2015

    Articoli in evidenza

    Andamento delle compravendite

    Mercato immobiliare turistico: la montagna

    11.11.2015

    I prezzi degli immobili continuano a calare: è il momento di pensare all’acquisto di una seconda casa, magari in montagna dove il deprezzamento è stato…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Speciale: le previsioni per il 2016

    13.10.2015

    OfNews, il portale di informazione di Of-Osservatorio finanziario, ha intervistato i due big italiani nel settore degli uffici studi e delle ricerche indipendenti: Mario Breglia,…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Il mercato immobiliare nel 2016: 500 mila compravendite

    7.10.2015

    La crisi immobiliare pare definitivamente terminata. Almeno secondo Scenari Immobiliari, che nel suo European Outlook 2016 prevede un mercato con quotazioni stabili e una forte…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    L’immobiliare continua la sua corsa positiva

    7.10.2015

    L’Agenzia delle Entrate conferma la ripresa del mercato immobiliare italiano che si era intravista dalle analisi degli ultimi mesi. Stando al suo secondo report trimestrale…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Scenari Immobiliari. Il mercato immobiliare nei primi sei mesi dell’anno

    21.7.2015

    Il 2015 è l’anno della svolta nella maggior parte dei mercati d’Europa, mentre il 2014 ha segnato una fase di stabilizzazione. E’ quanto sostiene Scenari…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Case di lusso, un’occasione di investimento

    21.7.2015

    Un mercato appetibile, con prezzi ribassati e ottime occasioni immobiliari per gli investitori. E’ questo il quadro dipinto dall’l’Istat, che vede nel calo dei prezzi…

    Leggi articolo

    Andamento delle compravendite

    Case al mare, gli sceicchi scommettono sulle isole

    7.7.2015

    Dopo 7 anni di crisi economica, sul mercato delle compravendite delle case al mare nelle isole è tornata a soffiare una leggera brezza di ottimismo….

    Leggi articolo