Tutti i documenti necessari per vendere casa

Tutti i documenti necessari per vendere casa

I documenti per vendere Casa

Quando ci si accinge a mettere sul mercato un immobile bisogna occuparsi di diverse questioni con un certo anticipo: tra queste, la preparazione di tutti i documenti per vendere casa.

È consigliabile munirsi infatti di tutti documenti necessari già nel momento in cui si contatta l’agenzia per iniziare la ricerca di un compratore per il proprio immobile. Questo, per velocizzare i tempi di vendita, che potrebbero dilungarsi non di poco se ci si accorgesse nelle fasi finali di non avere a disposizione alcuni documenti necessari al perfezionamento del contratto. E questo potrebbe comportare la perdita di importanti occasioni.

Quali sono i documenti di cui munirsi prima di iniziare il percorso che porterà alla vendita di un immobile? Ecco la lista completa.

L’atto di provenienza dell’immobile è il documento che attesta la proprietà della casa che si desidera vendere. In concreto, quindi, qual è il documento che bisogna avere a portata di mano quando si contatta l’agenzia per iniziare la compravendita? L’atto relativo alla compravendita con cui è stata comprata la casa, la dichiarazione di successione, l’atto di donazione o la sentenza giudiziale che ha sancito l’acquisizione della proprietà dell’immobile.

La documentazione catastale di un immobile è la planimetria, comprensiva di eventuali variazioni o frazionamenti, archiviata presso il catasto. Attenzione alla conformità della planimetria con le condizioni attuali dell’immobile: se infatti vi fossero delle differenze, la compravendita risulterebbe nulla.

Vuoi acquistare la Planimetria Catastale sul nostro e-shop? Scopri di più.

La documentazione urbanistica comprende tutte le autorizzazioni amministrative ricevute per la costruzione dell’immobile, compresa l’eventuale domanda per il condono edilizio. Tutto ciò serve a tutelare l’acquirente dalla presenza di eventuali abusi edilizi: se dovessero sussisterne, infatti, l’immobile appena acquistato potrebbe essere soggetto all’ordine di demolizione.

Il certificato di agibilità, anche detto di abitabilità, è un documento rilasciato dal comune in cui si trova l’immobile allo scopo di dichiararne il rispetto delle norme di sicurezza, igiene e salubrità.

Tale certificato è in realtà obbligatorio solo per gli immobili costruiti dopo il 30 giugno 2003, per le abitazioni in cui sono stati fatti lavori di ricostruzione o sopraelevazione o nel caso di lavori che possano aver impattato in qualche modo sulle condizioni di sicurezza, igiene e salubrità.

Per gli immobili e i relativi lavori costruiti o rinnovati dopo l’11 dicembre 2016 non serve presentare il certificato di agibilità, poiché questa viene attestata tramite la segnalazione certificata che viene depositata dal costruttore allo Sportello Unico per l’Edilizia. Quando si vende una casa costruita dopo l’11 dicembre 2016 basterà avere quindi una copia della segnalazione.

La visura ipotecaria è un documento che attesta l’assenza di ipoteche, pignoramenti o decreti ingiuntivi sull’immobile oggetto di compravendita. La visura può essere chiesta comodamente online tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate accedendo con le proprie credenziali Entratel o Fisconline.

L’attestato di prestazione energetica è il documento che certifica la classe energetica di un immobile, che può essere compresa tra A+, classe ottimale, fino a G. In realtà bisogna munirsi dell’APE ancor prima di mettere in vendita l’immobile: per legge, la classe energetica di un’abitazione deve essere chiaramente indicata nell’annuncio di vendita.

Come richiedere l’attestazione APE? Basterà contattare un tecnico abilitato, il quale, dopo un sopralluogo dell’immobile, redigerà il documento e lo depositerà presso il Catasto Energetico Regionale. La validità del documento sarà di 10 anni.

Vuoi acquistare l’Attestato di Prestazione Energetica sul nostro e-shop? Scopri di più.

Gli ultimi documenti da preparare in vista della compravendita dell’immobile saranno infine quelli relativi al condominio, naturalmente solo quando l’immobile rappresenta un appartamento o un’unità di un complesso di abitazioni.

Quali sono i documenti da consegnare al compratore? Una copia del regolamento di condominio e la dichiarazione dell’amministratore del condominio che attesti lo stato dei pagamenti delle spese condominiali fino alla data in cui avverrà il rogito.

Facilitare la raccolta dei documenti è possibile, con Fascicolo Casa!

Troppe questioni di cui occuparsi e troppi documenti da ricordare? Niente paura: alla richiesta e raccolta della documentazione per la vendita del tuo immobile ci pensiamo noi con Fascicolo Casa! Con il nostro servizio potrai acquistare direttamente online il fascicolo completo di tutta la documentazione di cui hai bisogno per arrivare preparato alla compravendita. Bastano pochi click.
La tua casa ha le carte in regola?
UniCredit Subito Casa Società di Intermediazione Immobiliare di UniCredit S.p.A.

UniCredit Subito Casa S.p.A. Società con socio unico - Capitale Sociale € 500.000,00 Interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e P.IVA n°08583660967 Numero REA MI-2035532 Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di UniCredit S.p.A. UniCredit Subito Casa S.p.A.
Sede Legale: Via G.B. Pirelli, 32 20124 Milano MI - Numero Verde 800.89.69.68 | www.unicreditsubitocasa.it