Valutazione immobile commerciale, come fare

Gli immobili commerciali rappresentano una fetta importante del mercato immobiliare, sia che rappresentino la principale fonte di reddito sia per scopi di impresa. Negozi, uffici, botteghe possono essere un investimento estremamente redditizio per questo è essenziale analizzare in anticipo il valore commerciale dell’immobile.

A differenza del mercato residenziale, che rappresenta la maggior parte dell’offerta, i locali commerciali sono preferiti principalmente da imprenditori e professionisti. Come scegliere un immobile ad uso commerciale, dove cercarlo e come effettuare la quotazione sono gli step fondamentali per la scelta.

Come avere la valutazione di un immobile commerciale?

Innanzitutto, va chiarito che il valore di un immobile commerciale è cosa ben diversa dal valore catastale che rappresenta, invece, unicamente il suo valore fiscale. Rivolgersi a un consulente, come gli esperti di UniCredit Subito Casa, garantisce una valutazione accurata dell’immobile su cui si intende investire poiché si terrà conto di tutti i fattori che possono influire sul valore come le dimensioni, l’uso, la posizione e le prospettive di mercato. Vediamoli insieme:

  • Le dimensioni influiscono in maniera importante sul valore. Più il locale commerciale sarà grande più sarà alto.
  • L’uso commerciale più ricercato riguarda, in particolare, uffici e negozi che hanno una quotazione maggiore. Più basso il valore se si intende, invece, investire su un laboratorio o un magazzino.
  • La posizione è forse tra i fattori più importanti che influenzano la scelta di un locale commerciale. Un immobile in una posizione centrale di una grande città, magari un centro storico a Roma, Firenze o Milano è indubbiamente molto appetibile. Più costoso ma sicuramente più redditizio. Se alla posizione si aggiungono servizi accessori come parcheggi, piano attico, ascensore il vostro immobile commerciale varrà di più.
  • Le prospettive di mercato. Non si può acquistare un immobile commerciale senza tenere conto delle prospettive che può offrire il mercato. In questo può aiutare una consulenza qualificata che può chiarire se il mercato della zona, o delle città che si sceglie, sia in crescita oppure no.

Il borsino del mercato immobiliare è un ottimo strumento per mettere insieme tutti questi elementi e arrivare, così, alla scelta del locale che si intende acquistare. Disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate, curato dall’Osservatorio del mercato immobiliare, fornisce tre indici fondamentali: superficie commerciale, costo al metro quadro, coefficienti di merito. La combinazione dei tre elementi in una formula fornisce il valore dell’immobile commerciale. In sintesi:

  • Superficie commerciale dell’immobile: è la superficie di pertinenza dell’immobile che si desidera acquistare, espressa in metri quadri;
  • Quotazione al mq: si può utilizzare la quotazione dell’Osservatorio del mercato immobiliare;
  • Coefficienti di merito: percentuali da aggiungere o togliere al valore dell’immobile a seconda della presenza o assenza di determinate caratteristiche.

Una volta calcolati i coefficienti e ottenute tutte le informazioni, grazie alla consulenza di un professionista esperto che può efficacemente elaborare la stima, potrete fare una scelta oculata sul vostro investimento.

 

I contenuti del presente articolo redatti e predisposti da UniCredit SubitoCasa in collaborazione Il SOLE24ORE – Radiocor fanno riferimento alla situazione dei mercati immobiliari al momento della redazione dello stesso e pertanto potrebbero subire modifiche in relazione al mutamento dei mercati immobiliari. Qualsiasi informazione in esso contenuta ha uno scopo esclusivamente illustrativo/informativo e non è da considerarsi indicatore affidabile di andamenti futuri.

Pertanto UniCredit SubitoCasa, il Sole24 Ore e UniCredit non potranno in alcun modo essere ritenuti responsabili per fatti o danni che possano derivare a chiunque dall’uso del presente documento tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, danni per perdite, mancato guadagno o risparmio non realizzato.

15 maggio 2024

Articoli in evidenza

Come fare

Direttiva europea case green: cosa prevede per l’Italia

21.3.2023

Il 14 marzo il Parlamento Europeo ha approvato il testo che prevede la ristrutturazione degli immobili europei con l’obiettivo di renderli più sostenibili per l’ambiente. Ecco cosa prevede la Direttiva UE relativa alle case green.

Leggi articolo

Come fare

Valore immobile classe energetica G: opportunità e trasformazione con la Direttiva europea case green

20.9.2023

Con la Direttiva europea che mira a rendere gli immobili sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale, gli immobili di classe energetica G possono rappresentare…

Leggi articolo
rogito-immobiliare

Come fare

Il rogito: che cos’è e a cosa serve nella compravendita di un immobile

3.8.2023

Che cos’è e a cosa serve il rogito nella compravendita immobiliare? Ecco tutti i chiarimenti necessari per arrivare preparati a questo importante momento.

Leggi articolo
manovra-2024-superbonus

Andamento delle compravendite

Novità manovra 2024: tassazione Superbonus e polizza anticalamità per gli immobili d’impresa

19.2.2024

Dal 1° gennaio tassate le plusvalenze degli edifici ristrutturati con il Superbonus, arriva anche la polizza anticalamità sugli immobili di proprietà delle aziende

Leggi articolo
Back